La relazione tecnica ex art. 28 legge 10/1991 (c.d. Relazione Tecnica ex Legge 10), è il documento in cui viene analizzato il sistema edifici-impianto, al fine di verificare il rispetto degli obblighi di legge in materia di contenimento dei consumi energetici. All’interno della relazione tecnica sono quindi presenti tutti i dati e indici da confrontare con parametri di riferimento al fine di dimostrare il puntuale rispetto della norma.

Tutte le verifiche devono avere ESITO POSITIVO, a meno che non ci siano particolari condizioni, che comunque devono essere puntualmente previste dalla normativa. In questo articolo analizziamo le verifiche necessarie per le ristrutturazioni importanti di secondo livello in caso di intervento sull’involucro edilizio.

Ex legge 10: intervento sull’involucro edilizio

Un intervento si può considerare ristrutturazione importante di secondo livello quando: “intervento interessa l’involucro edilizio con un incidenza superiore al 25 per cento della superficie disperdente lorda complessiva dell’edificio e può interessare l’impianto termico per il servizio di climatizzazione invernale e/o estiva”.

In questo caso bisogna verificare i requisiti di prestazione energetica che riguardano le caratteristiche termofisiche delle sole porzioni e delle quote di elementi e componenti dell’involucro dell’edificio interessati dai lavori di riqualificazione energetica e il coefficiente globale di scambio termico per trasmissione (H’T) determinato per l’intera parete, comprensiva di tutti i componenti su cui si è intervenuti.

Il decreto propone quindi due esempi:

  • se l’intervento riguarda una porzione della copertura dell’edificio, la verifica del coefficiente globale di scambio termico per trasmissione (H’T) si effettua per la medesima porzione della copertura;
  • se l’intervento riguarda una porzione della parete verticale opaca dell’edificio esposta a nord, la verifica del coefficiente globale di scambio termico per trasmissione (H’T) si effettua per l’intera parete verticale opaca esposta a nord.

Tutti i requisiti, le prescrizioni e le verifiche devono essere riportati secondo lo schema di relazione tecnica previsto per questa tipologia di intervento, ovvero allegato 2 al DM 26 giugno 2015 – relazione tecnica : “Riqualificazione energetica e ristrutturazioni importanti di secondo livello. Costruzioni esistenti con riqualificazione dell’involucro edilizio e di impianti termici”.

Modello di Relazione Tecnica ex Legge 10 – Scarica il modello di relazione per questa tipologia di intervento

Our comment